venerdì 30 maggio 2014

SANGRÍA – RECETA AUTÉNTICA Y TRADICIONAL

Oggi il mio blog parla spagnolo! Perchè direte voi? Semplice, non potevo assolutamente mancare alla prima tappa de “La Via dei Sapori”, la rubrica mensile che ha dato il via al giro del mondo in un pulmino virtuale che ci porta a scoprire ogni mese, per dodici mesi, un nuovo paese e le sue tradizioni culinarie. Questa rubrica è stata organizzato dalla mia amica Serena di Sfizi&Vizi in collaborazione con Arianna del blog Architect of taste. Io che amo viaggiare, e anche cucinare, ho subito pensato devo partecipare ma devo trovare il tempo! Questo è un periodo abbastanza pieno.
In più mi sentivo terribilmente in colpa per non aver potuto vedere oggi Serena, come ci eravamo dette… allora ieri sera, dopo cena, ho pensato a quale ricetta tipica spagnola potessi raccontare… beh, quale se non la Sangría, a bevanda spagnola per eccellenza? Tutti conoscono la Sangría, bibita dolce, fredda e alcolica perchè a base di vino rosso. E’ da qui che deriva il suo nome che in spagnolo significa “sangue”, riferito al colore rosso. In verità non esiste una ricetta unica ma diverse varianti in base alla zona in cui ci si trova ma possiamo dire che gli ingredienti base sono comunque quattro: vino rosso, zucchero, spezie e frutta, ovvero pesca, e agrumi. Potete comunque mettere qualsiasi tipo di frutta vi piaccia (mela, fragole, ecc). Altri sostituiscono il vino con un bianco oppure l’acqua frizzante con la gassosa o la Soda Water.
Ho subito aperto la dispensa e c’era tutto quindi ecco a voi la Sangría per brindare all’estate che sta per arrivare! Serena, te ne offro virtualmente un bicchiere “Alla salute!”. Ci rifaremo.

Ingredienti 


½ litro vino rosso corposo
2 bicch.i acqua frizzante
50 gr zucchero semolato
1 stecca di cannella
4 chiodi di garofano
2 cucch.i di Brandy
1 arancia
1 limone
1 pesca

Per servire:
ghiaccio (io con fragola
scorza di arancia

Preparazione


Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola capiente avendo cura di lavare e tagliare la frutta a pezzettini. Mescolate bene per sciogliere lo zucchero. Coprite con una pellicola trasparente e mettete in frigo per un paio d’ore (anche di più, come me tutta la notte, verrà più buona perché avrà più tempo per aromatizzarsi). Al momento di servire unite della buccia di arancia e un cubetto di ghiaccio (io ce l’avevo con fragola ).





Fresca e buona… 

buona vita a tutti! :)








Con questa ricetta partecipo alla rubrica "La Via dei Sapori"

Nessun commento:

Posta un commento