domenica 30 marzo 2014

CANNOLI DI PARMIGIANO E CREMA DI RADICCHIO

Cannoli?? Si ma salati!! Guardate come sono belli da vedere e, vi garantisco, anche buoni da mangiare. La prima particolarità ovviamente è che si tratta di una rivisitazione in chiave salata della tradizionale ricetta dolce siciliana farcita con ricotta, gocce di cioccolato e canditi. La seconda particolarità, invece, sta nel fatto che qui si gioca sul contrasto di consistenze che si percepisce mordendo il cannolo. Il contrasto nasce dalla croccantezza della cialda e dalla cremosità della crema per farcirlo.

Antipasto o finger food, decidete voi... ma farete un figurone!

                                               OSPITI IN CUCINA
Ingredienti 

Per i cannoli di parmigiano:
parmigiano grattugiato q.b.

Per la crema di radicchio:
1 cespo di radicchio
1 fetta di speck (150 gr ca)
½ cipolla
latte q.b.
olio evo

Preparazione


La preparazione dei cannoli è davvero semplicissima: prendete una padella antiaderente e spolverate il fondo con il parmigiano grattugiato. Fate sciogliere a fuoco basso (per evitare che si bruci) e aspettate finche non si sarà formata una cialda compatta e regolare. Quando la cialda sarà ben compatta. Giratela e fate cuocere qualche altro minuto dall’altro lato. Infine, trasferite la cialda su di un tagliere e, ancora calda, arrotolatela su sé stessa. L’operazione deve essere fatta con delicatezza ma rapidamente.

Per la crema di radicchio: tritate finemente la cipolla e il radicchio. Metteteli ad appassire in una padella antiaderente con un filo d’olio e un goccio di acqua. Fate andare a fuoco lento per un quarto d’ora, coperti. A questo punto unite lo speck tagliato a pezzetti e continuate la cottura per un altro quarto d’ora. Passate tutto nel mixer e frullate insieme ad una tazzina scarsa di latte e un cucchiaio di parmigiano fino ad ottenere una consistenza cremosa. Assaggiate e, se necessario, aggiustate di sale e pepe. Fate raffreddare la crema in frigo per un’oretta.


Trasferite la crema in un sac a poche e riempite i cannoli di parmigiano. Eccoli pronti per essere serviti!



Con questa ricetta partecipo al contest "In un sol boccone" in collaborazione con Peroni

al contest "Finger Food" in collaborazione con lo Zibaldone culinario

al contest "Il menù perfetto"

alla raccolta "No buffet. No party"


9 commenti:

  1. Ciao Gioia,molto originali e di sicuro buoni ti credo sulla parola!
    Complimenti mi piace l'idea di matrice siciliana rivisitata ;)
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ketty!! Buonissimi davvero

      Elimina
  2. Ciao Gioia, grazie per la ricettina. Piccolo appunto, rileggiti le richieste del regolamento per favore, così inserisco la ricetta! fammi sapere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monique, hai ragione ho dimenticato di linkare a Peroni ma ho subito rimediato... Buona serata

      Elimina
  3. Sfiziosa ricetta e abbinamento perfetto!
    Grazie mille per aver contribuito... ho inserito la tua ricetta, in extremis ;)

    RispondiElimina
  4. Sono contenta che tu abbia partecipato con questa gustosa ricetta, sono i miei ingredienti preferiti, ti chiedo però gentilmente di aggiungere anche il mio link...grazie
    Ti inserisco subito in elenco! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Elena, una svista... aggiungo subito!!

      Elimina
  5. Un osanna a cotanta bontà...idea originale, creativa, ed essenziale, proprio come le ricette siciliana e questa rivisitazione in chiave salata del cannolo dolce mi sembra unica foooorte anch'io da oggi ti seguo

    RispondiElimina