martedì 29 novembre 2011

GNOCCHI DI CASTAGNE CON PESTO E GAMBERETTI

Ingredienti

300 gr. di patate
100 gr. di farina di castagne
50 gr. di semola rimacinata
1 uovo
sale
pesto
300 gr. di gamberetti surgelati
50 gr. di capperi
2 pomodori
1 tazza di brandy
1 aglio
½ peperoncino
prezzemolo
granella di pistacchio

Preparazione

Per gli gnocchi, lessate le patate in acqua salata, sbucciatele e schiacciatele con lo schiacciapatate. Unite l’uovo, le due farine e il pizzico di sale. Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico (regolate l’impasto se serve aggiungendo altra farina). Dividete adesso l’impasto e fatene dei cilindretti e tagliate gli gnocchi della grandezza che desiderate, spolverate di farina e mettete da parte.
In una padella antiaderente mettete un filo d’olio e l’ aglio sbucciato, leggermente schiacciato (io l’ho lasciato intero e alla fine l’ho tolto). Lasciatelo dorare qualche minuto e poi aggiungete i gamberetti precedentemente lavati insieme ai capperi e una manciata di prezzemolo. Salate e pepate e unite il peperoncino tagliato ben sottile (devo dire che il mio, o meglio quello che mia nonna mi ha dato, era abbastanza piccante!) ; dopo qualche minuti versate il brandy e girate. Fate evaporare bene l’alccol e aggiungete i pomodori tagliati a cubetti piccolini. Adesso coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco lento per altri 20 minuti. Se si asciuga potete aggiungere un po’ di acqua di cottura degli gnocchi (io avevo da parte un po’ di brodo di pesce).
Mettete a bollire una pentola con abbondante acqua salate (a cui avrete aggiunto anche un filo d’olio) e cuocete gli gnocchi, giusto il tempo finchè verranno a galla. Scolateli, metteteli in una ciotola e unite il pesto, a secondo dei propri gusti (potete aggiungerlo anche dopo nel piatto) e un po’ dei gamberi e pomodoro. Mescolate bene e impiattate. Finite il piatto con il resto dei gamberi, una spolverata di prezzemolo e pepe e, come tocco finale, un po’ di granella di pistacchio! Buoniiiii ;-)
Ecco come le castagne incontrarono il mare! 

 Con questa ricetta partecipo al contest “Dentro il riccio


al contest "Di che pasta sei?"

al contest "Ricette delle feste"

al contest "Sfrutta l'inverno"

5 commenti:

  1. grazie per la ricetta...in bocca al riccio. matteo

    RispondiElimina
  2. Grazie mille anche per questa....la consideriamo come PISTACCHIO, visto che nel nostro la farina di castagne non è valida! ok?
    Grazie mille ...ci piace molto!

    RispondiElimina
  3. grazie per questa ricetta, non ho mai fatto pasta con la farina di castagne ma mi viene voglia di provare. un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Posso leccarmi le dita? Non è un gesto chic ma la ricetta le bon ^_^ inserisco subito, scusami per il ritardo!
    Un abbraccio
    Sonia

    RispondiElimina
  5. Wow, che meraviglia!!!! Complimenti!

    RispondiElimina